Michele Mezzana campione italiano di Cup Tasting 2014

Posted on 22 May, 2014 in Caffè Speciali Certificati CSC, news

Michele Mezzana campione italiano di Cup Tasting 2014. Con la finale di Firenze organizzata da CSC la manifestazione mostra un bilancio più che positivo.

Si è concluso il Campionato italiano Cup Tasting organizzato da CSC – Caffè Speciali Certificati, che ha raccolto un successo crescente, tappa dopo tappa. La finale mondiale a Melbourne, dal 15 al 18 maggio.

Finale Italiana Cup Tasting 2014 2

Cinzia Linardi, Michele Mezzana, Davide Berti

È stata una finale combattuta quella che il 7 maggio ha permesso di individuare il campione italiano del settimo campionato italiano di Cup Tasting del circuito Scae – Specialty Coffee Association of Europe, sponsorizzato da CSC – Caffè Speciali Certificati.  I 12 concorrenti selezionati nel corso delle semifinali di Milano, Livorno e Brescia hanno sfidato la campionessa in carica Cinzia Linardi nel corso di una competizione densa di suspance, letteralmente “all’ultima tazza”, che si è volta in piazza della Repubbica a Firenze, nell’ambito di Pausa Caffè Festival. Con 7 tazze su 8 correttamente individuate in 2’42” il bresciano Michele Mezzana si è aggiudicato il titolo di campione italiano 2014 e il viaggio a Melbourne in vista dei mondiali in programma dal 15 al 18 maggio, che raggiungerà grazie alla sponsorizzazione di CSC. Seconda si è classificata Cinzia Linardi con 7 tazze individuate in 3’05” e terzo Davide Berti, con 7 tazze in 4’58”, entrambi titolari del bar La Chichera Café di Mori, in provincia di Trento. I finalisti si sono sfidati ricercando gli aromi e i gusti che permettevano di identificare i due caffè uguali, in ognuna delle otto triplette di tazzine analizzate, “scartando” la terza tazza, con un aroma diverso, in un tempo massimo di 8 minuti. Un pubblico numeroso e partecipe ha seguito ogni fase della gara, che si è volta in un clima amichevole ed entusiasta, evidenziato dal battimani che ha accompagnato ogni tazzina “azzeccata” (contraddistinta sul fondo da un bollino nero).Michele Mezzana, 33 anni, titolare del bar pasticceria Petit Bar e del Natural Lounge Bar

Michele Mezzana, il cup taster che ci ha rappresentato a Melbourne

Michele Mezzana, il cup taster che ci ha rappresentato a Melbourne

di Brescia è stupito da una vittoria sperata, ma inaspettata e soprattutto dal grande impegno della finale mondiale di Melbourne. “Ringrazio CSC per avere sponsorizzato e dato eco alle gare di Cup Tasting  e la torrefazione Caffè Agust per il suo impegno nella divulgazione della cultura del caffè”.

La mattinata si è aperta con una breve presentazione di CSC – Caffè Speciali Certificati, da parte del presidente Enrico Meschini, alla quale è seguito un assaggio guidato di due caffè:

-          Etiopia Sidamo, selezione Yrgalem: prende il suo nome dalla città di Yrgalem in Etiopia (l’area di origine di tutti i caffè di specie arabica) ed è coltivato in piccoli appezzamenti. Qeusta selezione è frutto della collaborazione con Abdullah Nagerssh, terza geneazione di una famiglia da sempre coinvolta nella lavorazione del caffè, che assicura uno standard ottimale di maturazione delle ciliegie e del processo di lavorazione dopo il raccolto. In tazza presenta un grande aroma di fiori con note di agrumi. L’acidità è gradevole; il gusto è dolce e intenso.

-          Brasile naturale, fazenda Monte Alegre: è un caffe naturale coltivato nella zona di Sul de Minas a un’altitudine di 900-1200 metri; il suo controllo è fatto da George Menezes, che è considerato uno dei migliori assaggiatori del Brasile. In tazza presenta aromi di biscotto e vaniglia (a volte anche note floreale; ha un corpo vellutato e un retrogusto di cacao.

I numerosi presenti alla degustazione, consigliati e guidati da un grande esperto del settore, hanno potuto cogliere ogni sfumatura di gusto, individuando aspetti e caratteristiche aromatiche delle due qualità e capendo, attraverso un’esperienza particolare, le infinite possibilità di gusto che il mondo del caffè può offrire in tazza. Al termine della degustazione hanno preso il via le gare. “La finale di Firenze – ha affermato Meschini – è stata la degna conclusione di un campionato che ha registrato una partecipazione da record in varie città d’Italia. Quest’anno più che mai abbiamo potuto “toccare con mano” il grande interesse che gli italiani hanno per i prodotti di eccellenza, al cui interno i caffè che riportano il marchio CSC hanno un ruolo di primo piano. È un grande motivo di soddisfazione vedere che sempre più torrefattori, baristi e consumatori finali sono disposti a impegnarsi per comprendere e riconoscere le caratteristiche dei diversi caffè, ma soprattutto di scegliere e premiare la qualità, una tendenza che incontra a pieno e premia un impegno che la nostra Associazione prosegue da anni”.

CSC: a tutela di prodotti speciali

L’associazione CSC – Caffè Speciali Certificati, fondata nel 1996, ha lo scopo di promuovere la cultura del caffè di qualità, che identifica attraverso procedure rigorose, in grado di assicurare uno standard qualitativo certo e dimostrabile.

I controlli coinvolgono tutte le fasi del ciclo produttivo, dall’individuazione delle piantagioni in possesso di requisiti specifici, alla conoscenza approfondita e un rapporto diretto con il produttore, al monitoraggio di ogni fase della lavorazione: il crudo di altissima qualità delle piantagioni di ogni parte del mondo selezionato da CSC è un vero “caffè di piantagione”, con una sua storia: un vissuto che affascina e conferisce un indubbio valore aggiunto alla materia prima come al prodotto in tazza.

Solo i caffè in possesso di caratteristiche di eccellenza possono ottenere la certificazione.

E solo le miscele delle torrefazioni associate realizzate con questi caffè selezionati possono riportare sul pack il bollino numerato progressivamente e dotato di un ologramma anticontraffazione: un vero marchio di qualità e una garanzia per il barista e il consumatore.

Le torrefazioni che aderiscono a CSC sono Arcaffè Estero – Livorno; Barbera 1870 – Messina; Blaser Café – Berna (CH); Caffè Agust – Brescia: Mondicaffè C.T.&M. – Roma; DiniCaffè – Firenze; Goppion Caffè – Preganziol (TV); Le Piantagioni del Caffè – Livorno; Torrefazione Musetti – Pontenure (PC).