Il cerchio del pulito di Asachimici per macchine espresso “in forma”

Posted on 29 Jan, 2015 in news, pulyCAFF

In occasione dell’ultimo Sigep, pulyCAFF ha reso ancora più semplice ed efficace ogni fase della pulizia del macinacaffè e della macchina espresso. Per questo ha realizzato un nuovo kit di prodotti e una pratica guida che illustra il loro utilizzo.

il cerchio del pulito by Asachimici

il cerchio del pulito by Asachimici

Un cerchio suddiviso in quattro parti: all’interno di ogni “spicchio” c’è tutto quanto serve per pulire le diverse parti delle apparecchiature. La circonferenza ha due colori: arancione per le operazioni da compiere tutti i giorni e verde, per quelle da eseguire ogni 3 giorni. Cominciamo a osservare le prime. La nuova confezione contiene un barattolo di pulyCAFF Plus da 570 gr, con cui ogni giorno pulire il gruppo erogatore, filtri e portafiltri. Altra operazione quotidiana è la pulizia della lancia vapore e del cappuccinatore con pulyMILK, nel pratico flacone da 1 lt. Le cure del macinacaffè si effettuano ogni tre giorni: superfici, campana e dosatore si puliscono con Puly Barsteryl, in flacone da 1 lt; infine la pulizia delle macine, con pulyGRIND, nella confezione da 10 bustine.

Davvero semplicissimo.

Forza green
Accanto ai classici prodotti, Asachimici ha proposto alcune loro varianti, realizzati in risposta a un mercato che si muove in una direzione sostenibile: al loro interno gli ingredienti sono ancora più raffinati, provenienti da fonti rinnovabili e gli imballaggi contengono più del 50% di materiali riciclati.
Si tratta di pulyCAFF Green Power per la pulizia del gruppo erogatore, di filtri e portafiltri; pulyGRIND Hopper, che rimuove lo sporco dalla campana del macinadosatore; pulyBAR Igienic, NON infiammabile: pulisce e igienizza senza risciacquare superfici e attrezzature in acciaio inox.

Accanto a ogni concorrente
L’infaticabile squadra di pulyCAFF ha presidiato in ogni istante le postazioni alle quali si sono svolte le finali italiane delle diverse specialità (baristi, coffee in good spirits, latte arte e brewing), effettuando la pulizia a fondo delle apparecchiature al termine di ogni prova. Con ciò ha assicurato estrazioni sempre perfette e l’assenza di qualsiasi forma di “inquinamento” del gusto o di malfunzionamento dovuto all’accumularsi dello sporco.

il team pulycaff in azione ai campionati baristi scaeOgni specialista del pulito aveva con sé due nuovi accessori: il pratico “leva filtri” Lifty, che permette un’estrazione del filtro dal portafiltro semplice e rapida, e il nuovo filtro cieco Blindy, con disegnato al suo interno il cerchio giusta-dose, che permette di dosare pulyCAFF nella quantità corretta, rapidamente e senza sprechi: versandolo, si ha il giusto quantitativo quando i granuli raggiungono la riga che delinea il diametro. Inoltre, il nuovo filtro cieco è più profondo di quelli in genere forniti dal costruttori di macchine espresso, dunque permette al prodotto di sciogliersi al meglio, assicurando la massima efficacia pulente.

Complimenti a tutti
È aumentato il numero delle semifinali lungo tutta la Penisola e con esse la professionalità dei baristi che si cimentano nelle diverse prove delle gare del circuito Scae organizzate da WCE – World Coffee Events. A tutti i concorrenti pulyCAFF ha dato in premio una confezione con i suoi prodotti.

Asachimici ha seguito con particolare attenzione chi si è qualificato nell’ambito del Puly Day Coffee Fest di Cremona, a cominciare da Rubens Gardelli, campione italiano di brewing, che gareggerà per la World Brewers Cup a Göteborg (Svezia) dal 16 al 18 giugno. E poi Matteo Beluffi, secondo classificato e Giuseppe Musiu quinto classificato nella Latte Art; Davide Cobelli, quarto classificato per il Campionato Italiano Baristi. Complimenti a tutti!